? NO A CHIUSURA ACCAM: SCHIAFFO ALL’AMBIENTE

Ieri il Consiglio Regionale della Lombardia ha bocciato la mozione del Consigliere Roberto Cenci – Esperto Ambientale che chiedeva la chiusura dell’inceneritore ACCAM.

Le scuse dell’Assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo sono le solite e il Consigliere Cenci risponde a tono:

➡️ Cattaneo dichiara che l’incendio del 20 gennaio scorso, ha riguardato una turbina e non i rifiuti e che “l’evento è stato critico ma circoscritto”. Il forno è stato, ed è, spento.

‼️ Il Consigliere Cenci sottolinea come quell’incendio sia solo il protrarsi di una situazione critica, uno dei tanti incidenti che si susseguono in un inceneritore che ha ormai 48 ANNI ‼️

➡️ Cattaneo afferma che “l’inceneritore deve essere riattivato fino al 2027 per rientrare dei debiti per poi procedere con eventuali bonifiche.”

‼️ Risponde Cenci:”Un’affermazione che ha dell’incredibile. Nel 2027 avremo ancor meno rifiuti solidi urbani da bruciare rispetto ad oggi. In Lombardia abbiamo ben 13 inceneritori, un potenziale d’incenerimento ben oltre le nostre possibilità presenti e future.”

“È uno schiaffo alle politiche ambientali, al movimento Fridays For Future Italia e ai cittadini. Francamente è incomprensibile l’atteggiamento cocciuto del centrodestra sugli inceneritori: forse pensano che i lombardi non meritino di tornare a respirare” conclude il Consigliere Cenci.

Articoli Correlati

Salviamo il Parco Sud, Di Marco: «Ferma opposizione contro il tentativo di scippo del centrodestra»

Carolina Russo De Cerame

Superbonus: Governo appiattito su Agenda Draghi, Regione Lombardia non si pieghi

Redazione Staff

Simone Verni: «Regione Lombardia chiude la porta a 30mila pendolari. Noi subito disponibili a tavolo di confronto»

Carolina Russo De Cerame