Andrea Fiasconaro Comunicati stampa Simone Verni

Accoglienza rifugiati ucraini: «Accolte le richieste del M5S, le famiglie non saranno separate dai propri animali d’affezione»

Simone Verni (Consigliere M5S Lombardia): «Lunedì scorso, insieme al collega Fiasconaro, ho scritto all’Assessore Moratti per chiedere che Regione Lombardia erogasse gratuitamente le cure veterinarie necessarie alla somministrazione del vaccino antirabbico, finalizzate al rilascio del passaporto europeo per gli animali di compagnia a tutte quelle famiglie di rifugiati ucraini che, nel fuggire dal proprio Paese, non hanno voluto separarsi dai propri animali d’affezione.

Questo affinché all’interno delle strutture d’accoglienza, alle famiglie fosse possibile restare insieme al proprio cane, o al proprio gatto.

Ieri l’Assessore Moratti ha annunciato di aver dato seguito alle nostre richieste, rendendo noto di aver disposto che i controlli, gli accertamenti sanitari previsti, l’eventuale vaccinazione antirabbica e l’iscrizione nell’anagrafe animali d’affezione regionale siano erogati gratuitamente dalle ATS tramite i Dipartimenti veterinari.

Una notizia che accogliamo con gioia e soddisfazione. Ringraziamo l’Assessore Moratti per aver ascoltato la richiesta di LAV riportata nella nostra proposta e aver dato alle stesse immediato seguito.

Sappiamo quanto è capace di dare all’essere umano la compagnia di un animale che, in particolar modo, non può che essere motivo di conforto, per chi è costretto a vivere una condizione di profonda sofferenza» conclude Verni.

Articoli Correlati

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»

In Commissione Sanità le modifiche alla riforma Moratti, Fumagalli: «Correzioni sostanziali, altrimenti il Governo avrebbe impugnato la legge»