Comunicati stampa Lavoro Nicola Di Marco Notizie

Superbonus 110%: Lombardia si conferma al primo posto per asseverazioni. Il Movimento lavora per il Nord e per le imprese

In merito al report di settembre diffuso da ENEA relativo ai dati sull’utilizzo del Superbonus 110% in Italia, commenta così il nostro capogruppo Nicola Di Marco: “La quota di 47.288 asseverazioni fa della Lombardia la regione d’Italia che meglio ha saputo beneficiare del Superbonus 110%. La misura voluta e difesa dal Movimento Cinque Stelle – i durissimi attacchi al Superbonus dell’ormai ex premier Draghi sono stati fra i motivi della rottura che ha portato alla caduta del precedente governo – si conferma trainante per le imprese e per l’economia della nostra regione.

Anche questo mese i numeri sono in crescita e testimoniano quanto fuori dai salotti, ma dentro l’economia reale le nostre misure funzionino. Il totale degli investimenti ammessi a detrazione è salito a 8.613.063.031,89 € contro i 7.258.353.694,43 € dello scorso mese. Cresciuti i numeri relativi alle somme investite e al totale dei lavori realizzati, sia per quanto riguarda i condomini, che per ciò che concerne gli edifici unifamiliari. In particolare, gli edifici unifamiliari hanno visto un incremento dell’investimento considerevole, dai 2.075.139.329,85 € di agosto ai 2.787.225.539,59€ di settembre.

Questi dati obbligano il prossimo governo a confermare e stabilizzare la misura.

Sicuramente, anche nel corso della prossima legislatura, il Movimento Cinque Stelle ribadirà il proprio impegno in difesa di uno strumento come il Superbonus 110%, che per la prima volte mette nelle mani dei cittadini l’accesso alle risorse necessarie per investire nella riqualificazione energetica e antisismica del patrimonio immobiliare. Incentivando così uno fra i passaggi chiavi della necessaria transizione ecologica verso la sostenibilità ambientale.”

Articoli Correlati

Salviamo il Parco Sud, Di Marco: «Ferma opposizione contro il tentativo di scippo del centrodestra»

Carolina Russo De Cerame

Liste d’attesa, Mammì: «Il rispetto dei tempi d’attesa non può essere un regalo di Natale»

Redazione Staff

Stabili Aler via Gola, la nostra Videodenuncia. Di Marco: “La situazione peggiora sempre di più”

Carolina Russo De Cerame