Notizie Video

Video-Lettera a Mario Mantovani sindaco di Arconate e consigliere regionale di troppo

mantovaniVideo lettera del Movimento 5 Stelle Lombardia all’assessore alla Salute, consigliere regionale e sindaco di Arconate Mario Mantovani.

Per Legge Mantovani, che aveva optato per la poltrona di consigliere regionale, avrebbe dovuto abbandonare quella di sindaco ma un voto della sua maggioranza glielo avrebbe “impedito”.

Il Movimento 5 Stelle Lombardia oltre ad aver chiesto al Prefetto di intervenire per riportare la legalità si rivolge direttamente a Mario Mantovani per pregarlo di restare sindaco di Arconate e abbandonare il Consiglio regionale.

La video lettera è disponibile qui: http://www.youtube.com/watch?v=_lcsbhF-5U8

Il consigliere Mantovani è stato costretto a scegliere fra sindaco di Arconate e consigliere regionale, perché una legge dello Stato sancisce l’incompatibilità fra le due cariche.

Mantovani ha scelto di rimanere consigliere regionale ed abbandonare la carica di Sindaco.

Di fronte a questa scelta e alle successive dimissioni, il Consiglio comunale di Arconate le ha respinte sdegnato.

Noi non ricordiamo una prova d’amore di siffatta levatura da parte di cittadini verso il loro sindaco. È evidente l’egregio lavoro di Mantovani ad Arconate, costringendo addirittura il comune a sfidare un Prefetto ed il commissariamento pur di non vedere il proprio Primo Cittadino abbandonare la carica.
A questo punto facciamo una preghiera a Mantovani, crediamo a nome dei suoi cittadini: non affligga il cuore di Arconate, resti Sindaco e si dimetta da consigliere regionale.

Crediamo che un attestato e un gesto d’amore così evidente del consiglio comunale non meriti quello che lei sta facendo.

Si dimetta da consigliere regionale e torni fra le braccia di Arconate, siamo certi che Regione Lombardia non subirà lo stesso trauma che ha subito Arconate.

I portavoce del Movimento 5 Stelle Lombardia

Articoli Correlati

Una proposta di legge per azzerare il sistema delle Aler

Potenziamento della linea ferroviaria Rho-Parabiago: ancora nessuna risposta

Carolina Russo De Cerame

Smantellata banda di nazi-fascisti: manca attenzione nelle scuole