Home Paola Macchi Fecondazione Eterologa: la tagliola di Cattaneo impedisce la discussione

Fecondazione Eterologa: la tagliola di Cattaneo impedisce la discussione

0
0

Nonostante la richiesta dei gruppi di minoranza, compreso M5S Lombardia, i partiti di maggioranza presenti nel Consiglio Regionale della Lombardia grazie all’inspiegabile decisione del Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo hanno impedito la discussione sulle mozioni presentate da M5S e PD sull’avvio della fecondazione eterologa in Lombardia.

Paola Macchi, consigliere del Movimento 5 Stelle Lombardia, dichiara: “Volevamo portare all’attenzione del consiglio alcuni elementi da aggiungere perché anche la Lombardia si allinei all’Europa sulla fecondazione assistita di tipo eterologa.  Chiedevamo che i ticket per la fecondazioni eterologa fossero identici a quelli dell’omologa, pari opportunità di accesso per tutti alla fecondazione eterologa e il rimborso delle spese per la stimolazione ovarica per le donne che desiderano donare gli ovociti. A sorpresa il Presidente Cattaneo, cronometro alla mano, ha chiuso la seduta del consiglio alle otto nonostante la richiesta delle minoranze di prolungamento del dibattito di un’ora, un’opzione che il regolamento consente. Così si neutralizzano due mozioni rimandandole al 23 settembre quando già venerdì la Giunta Maroni ha annunciato una delibera sul tema. Su temi etici che considera scottanti, ancora una volta, la maggioranza procrastina il dibattito democratico. La richiesta di prolungamento è stata affossata perché la maggioranza non ha una posizione unitaria e per i consiglieri che percepiscono 10 mila euro al mese alle 20 si chiudono i problemi dei cittadini lombardi”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali