Home Eugenio Casalino Una nuova legge elettorale per la Lombardia, il M5S propone il ballottaggio!
Una nuova legge elettorale per la Lombardia, il M5S propone il ballottaggio!

Una nuova legge elettorale per la Lombardia, il M5S propone il ballottaggio!

0
0

Proponiamo che i cittadini possano scegliere il loro presidente con il ballottaggio se nessun candidato raggiunge il 50% delle preferenze, un premio di maggioranza al 55% e che i tutti i gruppi politici che si presentano alle regionali siano costretti a raccogliere le firme. Con la legge in vigore il presidente è eletto al primo turno, mentre il ballottaggio garantirà più legittimità al vincitore.

Il premio di maggioranza al 60%, come ha stabilito il TAR, non garantisce sufficiente rappresentatività dei cittadini e dei territori. Va corretto per offrire una più equa rappresentatività alle minoranze in Consiglio regionale. Quanto alla raccolta di firme per le liste è stata cancellata per i gruppi che hanno una rappresentanza in consiglio da Formigoni nel 2012 con una legge fatta in emergenza, poco prima dello scioglimento anticipato della scorsa legislatura travolta dagli scandali. Questa trovata consente ai gruppi politici regionali di dividersi e darsi un nuovo nome poco prima delle elezioni per presentare liste civiche civetta. E’ un meccanismo che mortifica la democrazia, perché usato dai partiti per il drenaggio di voti su gruppi che non hanno nessuna rappresentatività al di fuori del Consiglio regionale.

La proposta di legge depositata dal MoVimento 5 Stelle, “Modifiche della Legge Regionale 31 ottobre 2012 n. 17 Norme per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente di Regione” ha l’obiettivo di correggere gli elementi “critici” e “irragionevoli” segnalati dal TAR, il Tribunale Amministrativo Regionale, che ha sottoposto la legge in vigore al giudizio di costituzionalità.

Il Movimento 5 Stelle ha posto al centro della sua battaglia politica il progetto di un profondo rinnovamento della democrazia italiana. Vogliamo che il voto sia uno strumento reale di partecipazione, che l’istituzione non falsifichi la rappresentanza con liste fittizie e, insieme, preservare la governabilità. Con la nostra legge elettorale Regione Lombardia sarà rafforzata e potrà rappresentare concretamente la volontà dei cittadini e tornare al centro della vita politica”, conclude il consigliere regionale.

Eugenio Casalino – Portavoce Regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali