Home Andrea Fiasconaro 5 mila euro al mese non sono un vitalizio d’oro? Rossoni restituisci il vitalizio
5 mila euro al mese non sono un vitalizio d’oro? Rossoni restituisci il vitalizio

5 mila euro al mese non sono un vitalizio d’oro? Rossoni restituisci il vitalizio

0
1

Gianni Rossoni, ex consigliere regionale della Lombardia, per difendere il privilegio del vitalizio mensile confonde le acque promettendo di destinarlo, in parte, a borse di studio per studenti e portando avanti, al contempo, un ricorso al TAR per riappropriarsi del vitalizio.

Se poi, per Rossoni 5 mila euro al mese non sono un vitalizio d’oro dimostra che da buon politico vive su un altro pianeta e non comprende minimamente i problemi reali dei cittadini. Questo non ci stupisce ma il M5S pensa che i politici debbano operare per il bene comune e non per difendere i propri privilegi.

Rossoni farebbe bene a restituire alle casse regionali il vitalizio senza se e senza ma. Se vuole fare solidarietà c’è già disponibile un fondo in Regione Lombardia nel quale versiamo metà del nostro stipendio, 500 mila euro solo in un anno. Possiamo fornire loro l’IBAN se necessario. Per ora la sua promesse di destinare parte del vitalizio a borse di studio per studenti va presa per quello che è, e cioè la promessa di un politico.

I portavoce di M5S Stefano Buffagni, Andrea Fiasconro e Danilo Toninelli

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali