Diritti e pari opportunità Eugenio Casalino

Moschee, legge incostituzionale: va impugnata

La legge anti moschee approvata dal Consiglio regionale lombardo è incostituzionale e ingiusta: oltre 400 mila residenti regolari di religione islamica in Lombardia sono costretti a pregare nelle catacombe e la politica deve dare loro risposte nell’ambito della Costituzione che garantiscano la piena libertà di culto per tutti e nello stesso tempo la sicurezza, cose che questa legge regionale non garantisce affatto. Proprio per questo auspichiamo che il Governo agisca al più presto per impugnare di fronte alla Corte Costituzionale un provvedimento che ha più di un profilo di incostituzionalità, e che è stato voluto e approvato dalla Lega e dal centro-destra contro tutti, 11 confessioni religiose audite e l’ANCI Lombardia, solo per fare facile propaganda con il proprio elettorato.

Eugenio Casalino, consigliere del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

Articoli Correlati

Legge regionale antidiscriminatoria: Luxuria sostiene il progetto del M5S

Carolina Russo De Cerame

Asili Aziendali – Tutte le grandi aziende private e pubbliche dovrebbero averlo

Redazione Staff

Varese – Altro caso di omofobia da parte di un chirurgo

Redazione Staff