Home Expo Treni pendolari della provincia di Varese: ancora soppressioni e ritardi

Treni pendolari della provincia di Varese: ancora soppressioni e ritardi

0
0

Paola Macchi  “ anche stamattina il treno che ho preso per venire in ufficio era in ritardo di 15 minuti, ma sono stata fortunata visto che altri treni sono stati addirittura soppressi. I problemi dei pendolari continuano e non sono ancora entrati in vigore i nuovi orari, che prevedono la soppressione di alcuni treni in fasce pendolari e non è ancora cominciato Expo che potrebbe portare  ad un sovraccarico ulteriore di treni già al limite di carico di passeggeri. I  comitati dei pendolari hanno portato sottoposto all’assessore Sorte problematiche oggettive e suffragate da dati precisi.

Richieste di spiegazioni sulla temporaneità di alcune decisioni su treni e fermate, Trenord dice che saranno solo per i sei mesi di Expo, che si teme diventino invece definitive, sul numero di vagoni previsti rispetto all’effettiva richiesta da parte dell’utenza,  sui controlli del numero di passeggeri in piedi che un treno può trasportare, solo per citarne alcune. Ho richiesto e ottenuto dall’assessore la promessa di un incontro con i comitati  e i sindaci dei comuni interessatia fine maggio, dopo un mese dall’inizio di Expo, per fare il punto della situazione. Intanto i pendolari della nostra provincia aspettano il 26 aprile e l’inizio di Expo con molta, giustificata,  preoccupazione”

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali