Dario Violi Diritti e pari opportunità Stefano Buffagni

Richiedenti asilo in un parco regionale, la maggioranza va sotto

Foto: bergamopost.it
Foto: bergamopost.it

Il Consiglio regionale ha approvato una mozione che chiede la cancellazione della delibera che priva gli enti (nello specifico il Parco Ca’ Matta) che ospitano richiedenti asilo dall’assegnazione di finanziamenti contro il parere dell’Assessore all’Ambiente Claudia Terzi.

Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “E’ una sconfitta pesante per l’Assessore Terzi, sfiduciata dalla sua stessa maggioranza, su di un tema come quello dell’immigrazione che la Lega Nord affronta con ruspe, con atti impugnabili o con delibere su cui nemmeno il partito è d’accordo. Quella delibera punitiva e discriminatoria va cancellata come chiede la mozione. Privare infatti i parchi che garantiscono ospitalità ai richiedenti asilo dei finanziamenti regionali non ferma l’immigrazione e priva i parchi di risorse necessarie per la loro stessa sopravvivenza e la tutela dell’ambiente. Certo quest’atto di sfiducia nei confronti dell’assessore Terzi non depone per la tenuta di una maggioranza superficiale, senza idee e, peggio, divisa su tutto”.

“Oggi la Maggioranza con gli assessori Fava e Terzi è andata sotto. Maroni non è in grado nemmeno di governare la sua coalizione e i loro mal di pancia. Si conferma quello che diciamo da tempo: la Lombardia ha bisogno di una guida salda a 5 Stelle; noi siamo pronti”, conclude così Stefano Buffagni, capogruppo del M5S Lombardia.

Articoli Correlati

Legge regionale antidiscriminatoria: Luxuria sostiene il progetto del M5S

Carolina Russo De Cerame

Montagna: la risoluzione del centrodestra è un libro dei sogni

ufficiostampa

Asili Aziendali – Tutte le grandi aziende private e pubbliche dovrebbero averlo

Redazione Staff