Home Brescia Brescia. Franciacorta: basta colate di cemento
Brescia. Franciacorta: basta colate di cemento

Brescia. Franciacorta: basta colate di cemento

0
0

Brescia, 5 Maggio – I consumi dei bresciani sono in stagnazione, mentre le aree commerciali continuano la loro immotivata espansione, una contraddizione in termini. In effetti i risultati sono sotto gli occhi di tutti, i centri commerciali si cannibalizzano l’un l’altro tra continue chiusure e fallimenti dei negozianti.

Chi ne paga le conseguenze sono i cittadini che vedono il loro territorio martoriato da colate di cemento, lavoratori della grande distribuzione sempre più precari, piccoli commercianti di paese fortemente danneggiati dalla selvaggia concorrenza e in conseguenza di ciò i centri abitati si vedono svuotarsi inesorabilmente.

In questa vicenda preoccupa inoltre l’eventuale misura compensativa della Moretti S.p.a. – proponente della variante al PGT del Comune di Erbusco – di trasferire nella ex cava Noce le terre e rocce da scavo estratte nell’ambito dell’ampliamento del centro commerciale. Di circa 80.000 mc di materiale da scavo, ci si chiede in quale modo si riuscirebbe a creare un cosiddetto “recupero ambientale” se la  cava, per essere riempita, ne dovrebbe contenere almeno 1.100.000 mc? Per i rimanenti 1.020.000 mc, quale tipo di materiale verrebbe conferito?

Per queste e mille altre ragioni i parlamentari bresciani del M5S sostengono, insieme a molti erbuschesi, il fronte del “NO” al voto referendario indetto dall’amministrazione di Erbusco per far esprimere la cittadinanza rispetto alla proposta di ampliamento del centro commerciale “Le Porte Franche” avanzato dalla Moretti S.p.a..
Il M5S sarà impegnato con gli attivisti locali con dei banchetti per tutti i weekend di maggio e in tutto il paese, per informare la cittadinanza dell’ennesimo scempio in corso e per promuovere l’affluenza alle urne con l’obbiettivo di raggiungere il quorum fissato al 30% rispetto agli aventi diritto al voto.

Mentre domenica 22 maggio, dalle ore 15, si svolgerà una grande Agorà pubblica, che avrà  luogo con molta probabilità in Via S. Giorgio, 15 – Villa Pedergnano – Erbusco, nel parcheggio del bar dell’oratorio.

Saranno presenti i portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati Claudio Cominardi, Tatiana Basilio e Dino Alberti; Vito Crimi per il Senato; la consigliera del Comune di Gussago Mara Rolfi e Marco Dotti del Comitato di tutela ambientale di Villa Pedergnano.
I portavoce bresciani del MoVimento 5 Stelle: Claudio Cominardi, Tatiana Basilio, Vito Crimi, Dino Alberti, Mara Rolfi

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali