Home Eugenio Casalino Referendum: il M5S blocca la propaganda del Pd al Pirellone
Referendum: il M5S blocca la propaganda del Pd al Pirellone

Referendum: il M5S blocca la propaganda del Pd al Pirellone

0
0

“Un momento di formazione dedicato in particolare ai responsabili dei “Comitati per il sì” della Lombardia” è questa l’iniziativa che il PD Lombardo ha organizzato per l’8 ottobre prossimo, nonostante sia vietato l’uso le sedi istituzionali per iniziative legate alla campagna elettorale. Il M5S ha sollevato la questione, in Ufficio di Presidenza, ottenendo lo stop all’iniziativa.

La legge sulla par condicio è chiarissima: è vietato utilizzare risorse di enti e istituzioni pubbliche per propaganda politica specifica nel periodo antecedente il referendum.

Ho chiesto in Ufficio di Presidenza spiegazioni in merito e pare che l’evento sia stato richiesto e ottenuto dal PD a inizio settembre quando ancora non si sapeva della data del referendum poi fissata il 26 settembre come sappiamo a domenica 4 dicembre. Stupisce enormemente però il fatto che nessuno nel PD o nella Giunta si sia accorto che siamo in par condicio dal 28 settembre scorso e che quindi l’evento programmato andava cancellato.

La scuola Renzi-Boschi sull’uso spregiudicato di organi e istituzioni ha evidentemente numerosi proseliti dalle parti del PD Lombardo, ma le regole esistono e vanno rispettate. E’ scandaloso che volessero usare il Pirellone per preparare la loro propaganda ingannevole su una riforma che non serve a nulla se non a far rimanere a galla questo indegno governo, che ha svenduto la Costituzione ai grandi gruppi economici di potere internazionale. Sfruttare le Istituzioni per fare propaganda di partito è indegno.

Grazie al nostro intervento ci risulta che l’evento sia stato cancellato ma rimane la vergogna di un comportamento indecente del PD che nonostante abbia già il fronte del SI mezzi notevolmente superiori al fronte del NO non ha esitato a ricorrere anche a questa scorrettezza per la propria propaganda a favore del SI al referendum!

Eugenio Casalino, Consigliere Segretario del M5S in Ufficio di Presidenza

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali