Comunicati stampa Eugenio Casalino Video

Disciplina ineleggibilità e incompatibilità: si poteva fare di più e meglio

“Sicuramente è positivo che Regione Lombardia si doti di un testo di legge che disciplina le cause di ineleggibilità e di incompatibilità dei consiglieri, assessori e sottosegretari. Il M5S ha dato un contributo importante al provvedimento su molti punti. Si doveva e poteva fare di più e meglio impedendo che i consiglieri regionali siano anche consulenti diretti ed indiretti di enti ed aziende della regione. Questo, unito a un metodo che ha visto arrivare emendamenti della maggioranza fino all’ultimo minuto palesando che il tema molto delicato meritava un approfondimento maggiore, motiva il voto contrario del M5S al provvedimento. Al solito le buone intenzioni si infrangono in logiche che non hanno nulla a che vedere con una amministrazione pubblica distante da conflitti d’interesse”, così Eugenio Casalino, consigliere regionale del M5S Lombardia, sul provvedimento approvato dal Consiglio regionale di oggi.

Articoli Correlati

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»