Home Expo Arexpo senza soldi, dove sono finiti i 75 milioni del Fast Post Expo?
Arexpo senza soldi, dove sono finiti i 75 milioni del Fast Post Expo?

Arexpo senza soldi, dove sono finiti i 75 milioni del Fast Post Expo?

0
0

Il M5S Lombardia è in grado di anticipare che l’Assemblea di Arexpo, che si riunirà (in seconda convocazione) oggi mercoledì 30 novembre alle 16, avrà all’ordine del giorno l’“Attivazione di una nuova linea di credito a breve e medio termine per il finanziamento delle esigenze di cassa di Arexpo nelle more di approvazione del Masterplan e del Piano Industriale”.

Silvana Carcano, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Arexpo ha le casse miseramente vuote, già nel settembre scorso era stata lanciato l’allarme, ora ne abbaiamo le prove nero su bianco, nell’integrazione all’ordine del giorno dell’assemblea ordinaria.

Evidentemente Arexpo ha chiuso un accordo con le banche per indebitarsi e, di conseguenza indebitare i cittadini, sul futuro dell’area Expo senza che nessuno abbia potuto discutere di un masterplan che evidentemente è calato dall’alto.

Certo andrebbe fatto un approfondimento puntuale su come sono stati spesi 75 milioni di euro di fondi pubblici, 50 della Regione Lombardia, piovuti sulla società per il Fast Post Expo. E’ una somma esorbitante se si pensa che sarebbero stati usati per realizzare concerti e spettacoli estivi che hanno avuto poco seguito.

Certo Arexpo ha promesso a Expo 75 milioni per compensare, in parte, il buco generato dall’esposizione universale. Sarebbe bene che l’Assessore Brianza valuti un controllo  serrato di quanto sta accadendo in Arexpo, considerato anche che la società non sta chiedendo il rimborso dei costi delle bonifiche dell’area alla Famiglia dei Cabassi”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali