Eugenio Casalino Notizie

Voto di astensione del M5S Lombardia sul bilancio del Consiglio regionale.

La maggioranza si celebra per un taglio da 500 mila euro ma molte delle spese inutili che il M5S ha denunciato negli ultimi anni continuano generare sprechi di denaro pubblico. Gli stanziamenti per i patrocini onerosi vengono mantenuti a circa 500 mila euro, le spese per gli eventi sono aumentate e passano da 263 a 290 mila euro. Il Consiglio della Lombardia sfora nelle previsioni per il 2017 i margini previsti dalla legge per le spese per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e di rappresentanza (previsione 2017 € 377.649,00 – margine dl 78/2010 € 207.771,00 ) che non sono certo necessarie e inderogabili. Finalmente diminuiscono le spese della presidenza per il Calre, un’iniziativa che ha risvolti meramente propagandistici per il Presidente del Consiglio regionale, ma da stanziamenti eccezionali sono stati trasformati in spese cicliche e peraltro di importo tutt’altro che trascurabile di 38 mila euro.

Eugenio Casalino – Consigliere regionale del M5S e Segretario alla presidenza del consiglio

Articoli Correlati

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame

Una proposta di legge per azzerare il sistema delle Aler