Andrea Fiasconaro Notizie Sanità e Politiche Sociali

Tilt Pronto Soccorso al Carlo Poma: il M5S chiede risposte all’assessore al welfare.

Alla luce della complessa situazione che si è recentemente venuta a creare nel pronto soccorso del capoluogo e negli altri presidi dell’ASST di Mantova, sulla quale in questi giorni leggiamo continue notizie sulla stampa, ho puntualmente chiesto spiegazioni e risposte all’assessore regionale competente. Gli ho chiesto, nello specifico, quale programmazione sanitaria pensa di attuare la Direzione Generale del Welfare per fronteggiare la situazione nel breve e medio termine, se è a conoscenza della particolare condizione che si è venuta a creare nell’ASST di Mantova ed in particolare del presidio Ospedaliero della città, quali rimedi pensa di mettere in atto per far sì che la situazione possa migliorare sia per quanto riguarda la documentata carenza di posti letto, sia in particolare per l’istituzione dei POT e PreSST sopratutto per quanto riguarda le risorse da stanziare per la loro attivazione sul territorio dell’ASST di Mantova, sia infine per i concorsi per infermieri e medici.

Andrea Fiasconaro, consigliere M5S Lombardia.

Articoli Correlati

Liste d’attesa, Mammì: «Il rispetto dei tempi d’attesa non può essere un regalo di Natale»

Redazione Staff

Degli Angeli: «All’ospedale di Lodi mancano garze e medicinali, sono gli effetti della (non)riforma Moratti-Fontana»

Parcheggio a pagamento al policlinico San Donato. Di Marco: “Non si lucra su chi si cura. Regione valuti proposta per sosta gratuita”

Redazione Staff