Comunicati stampa Notizie

L’inutile passerella di cortesia di Gentiloni.

Dopo Renzi arriva il presidente del consiglio a scadenza rapida Gentiloni a ripromettere, a Milano e alla Lombardia, tutti gli impegni del fallimentare governo che lo ha preceduto: Ema, Human Technpole, innovazione. Peccato che i lombardi stiano aspettando risposte sui tagli al trasporto pubblico locale, sui tagli alla sanità e per il rilancio delle politiche del lavoro, insieme al reddito di cittadinanza, e non la solita inutile passerella di cortesia. Gentiloni farebbe bene a presentarsi con delle risposte e non con le solite promesse vane.

Iolanda Nanni – Capogruppo del M5S in Regione Lombardia

 

Foto: Corriere.it

Articoli Correlati

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»