Notizie Stefano Buffagni

Il referendum è dei cittadini, non della Lega.

Il referendum è uno strumento di partecipazione e di democrazia diretta che il M5S ha sempre sostenuto. La possibilità di far esprimere i cittadini sulla possibilità, grazie all’art 116 comma 3 della Costituzione, di avere maggiori risorse e competenze in Regione è un opportunità per i cittadini di far sentire la loro voce e di partecipazione popolare. Il M5S Lombardia propone la gestione diretta delle risorse fiscali sul territorio regionale come già previsto dalla Costituzione al posto dell’attuale discrezionalità del loro utilizzo da parte del governo centrale. Oggi Libero riprendendo le nostre dichiarazioni ha scritto un titolo fuorviante (“Grillini autonomisiti”).  Sono i cittadini che decidono, non il M5S. Un titolo creato ad hoc, mentre nel virgolettato all’interno dell’articolo si dice chiaramente: “il quesito referendario votato al Pirellone è il nostro, non quello sullo statuto autonomo voluto dalla Lega, che sarebbe stato incostituzionale, ma quello per un federalismo differenziato. A noi non interessa la Padania ma la Lombardia”. E ancora: “il referendum è uno strumento di democrazia per i veneti, la Lega non c’entra niente”. Quando si da la possibilità ai cittadini di esprimersi, non si sbaglia mai”.  Le posizioni sono chiare, eppure il titolo dell’articolo ci allinea a una forza politica che invece, nel merito e nei fatti, è lontana anni luce dal M5S. Perché, come spieghiamo ” Maroni usa queso referendum, che tiene nel cassetto da anni, per meri scopi elettorali”.

Stefano Buffagni – Portavoce Regionale M5S Lombardia
Jacopo Berti – Portavoce Regionale M5S Veneto

Articoli Correlati

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff

Superbonus 110%: Lombardia si conferma al primo posto per asseverazioni. Il Movimento lavora per il Nord e per le imprese

Redazione Staff

Centrodestra salva La Russa, Di Marco: «Anche in Regione Lombardia comanda Fratelli d’Italia»

Redazione Staff