Dario Violi Notizie

Autonomia tema prioritario, lavorare su 23 materie

Oggi l’aula del consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno che chiede allargare trattativa con il Governo a tutte e 23 le materie previste dall’art 116 della Costituzione, dopo l’accordo ottenuto sul finire della scorsa legislatura da Maroni che verte soltanto su 5 materie. Il tema dell’autonomia è prioritario per i lombardi. Con più autonomia, funzioni e risorse migliorerà la vita dei cittadini, delle famiglie e delle imprese. E’ nostra volontà rispettare alla lettera il voto del referendum. I lombardi hanno dato un’indicazione chiara e cioè che dobbiamo lavorare su tutte e 23 le materie. L’accordo ‘al ribasso del ribasso’ trovato nella scorsa legislatura è inaccettabile. Senza il coordinamento della finanza pubblica e la compartecipazione al gettito non si realizza l’autonomia. E’ sbagliato parlare di dividere il Paese o di agire sul residuo fiscale: quello che chiediamo sono le risorse che lo Stato già spende per la Lombardia. Al territorio possiamo offrire un servizio migliore e più economico.

Dario Violi – Consigliere regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame

Una proposta di legge per azzerare il sistema delle Aler

Potenziamento della linea ferroviaria Rho-Parabiago: ancora nessuna risposta

Carolina Russo De Cerame