Home Agricoltura, montagna e parchi Mettiamo le Idee in comune #34– Sviluppo del verde pubblico, forestazione urbana e periurbana
Mettiamo le Idee in comune #34– Sviluppo del verde pubblico, forestazione urbana e periurbana

Mettiamo le Idee in comune #34– Sviluppo del verde pubblico, forestazione urbana e periurbana

0
2
🔷 METTIAMO LE IDEE IN COMUNE!
DEDICATO ESCLUSIVAMENTE A MILANO E CITTÀ METROPOLITANA
 
Una nuova mozione a supporto dei gruppi locali di Milano e Città Metropolitana, riguardante lo Sviluppo del verde pubblico, forestazione urbana e periurbana.
Secondo l’OMS i dati sull’inquinamento atmosferico relativi all’Italia pongono il nostro Paese in una situazione di forte criticità, in quanto il 98% dei bambini sotto i 5 anni vive in aree dove le concentrazioni di PM2.5 sono al di sopra dei livelli raccomandati dall’Oms per la tutela della salute. Tra i principali effetti sanitari dell’inquinamento dell’aria nei bambini, vengono segnalati, oltre ad una ridotta funzione polmonare, asma, infezioni acute delle basse vie respiratorie.
Attraverso la forestazione urbana e periurbana è possibile ridurre la condizione media di inquinamento atmosferico.
Gli alberi infatti assorbono l’anidride carbonica dei gas serra durante la fotosintesi e gli inquinanti atmosferici – come ozono, monossido di carbonio e biossido di zolfo – rilasciando ossigeno.
Per questo motivo al Link sottostante potete scaricare il testo della mozione che impegnano il Sindaco e la giunta del vostro comune ad attivarsi presso Città Metropolitana di Milano, al fine di veder sviluppate proposte progettuali per lo sviluppo del verde pubblico, per la forestazione urbana e periurbana da presentare al Ministero dell’Ambiente, al fine di ottenere i finanziamenti previsti e la realizzazione di incremento delle superfici verdi nel territorio comunale
 
CLICCA QUI PER SCARICARE LA MOZIONE 

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali