fbpx
Home Andrea Fiasconaro Fuxia People porta Forza Nuova in un convegno al Pirellone.

Fuxia People porta Forza Nuova in un convegno al Pirellone.

0
0

Roberto Fiore, leader di Forza Nuova, è stato invitato al Pirellone come relatore al convegno di lunedì 16 marzo sul ruolo della donna, sulla difesa della cristianità e della famiglia tradizionale. Dopo quello organizzato dalla Lega di qualche tempo fa che sollevò un mare di polemiche, ecco un altro anacronistico e inopportuno incontro promosso e organizzato in palazzo istituzionale.

“Dal gender all’Isis, una strategia per la distruzione della Croce”, è questo il titolo dell’intervento di Fiore che mira  a dimostrare che “la difesa dei valori cristiani è viatico per la salvezza della nostra patria contro le nuove minacce esterne dell’Isis e dell’espansione islamista. E contro le antiche minacce interne della sovversione relativista e laicista, la cui nuova frontiera si spinge verso la dissoluzione della famiglia, l’insinuazione nelle menti dei nostri bimbi del ‘genderismo’ e il ribaltamento dell’ordine naturale”.

A spingere per avere il relatore di estrema destra è stata Maria Teresa Baldini, consigliera ex-lista Maroni e ora unica esponente del neo gruppo da lei creato Fuxia People. Un “movimento” a tinte nero-fuxia, a quanto pare, con cui la Baldini aveva già tentato la scalata nel 2012a sindaco di Forte di Marmi al grido “liberté, egalité fraternité e beauté” .

Noi del MoVimento 5 Stelle ribadiamo la necessità di rispetto della nostra Costituzione ispirata dai valori dell’antifascismo. Da questo punto di vista riteniamo totalmente inopportuna la presenza a un convegno in regione di un movimento estremista di destra. E sottolineiamo, come già fatto per il convegno di Maroni sulla famiglia naturale, che tutte le famiglie dovrebbero essere sostenute, riconosciute ed hanno pari dignità!

Ci sorprende poi il PD che polemizza sul convegno ma evidentemente difende la Costituzione a fasi alterne: in regione la usa per difendere i valori di democrazia e libertà in cui tutti si devono riconoscere e a Roma la stupra a colpi di maggioranza assecondando l’autoritarismo del suo leader Renzi.

Andrea Fiasconaro – Capogruppo M5S Lombardia

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali