Home Comunicati stampa Ospedale Carlo Poma. Perché manca il primario di oncologia medica?

Ospedale Carlo Poma. Perché manca il primario di oncologia medica?

0
0

Ieri  la Commissione Sanità della Regione Lombardia ha ascoltato i referenti regionali e nazionali del CIPOMO, il Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri, il professor Roberto Labianca ha rimarcato che all’Ospedale Carlo Poma di Mantova da tempo è scoperto il posto di primario di oncologia medica.

“Sinceramente non capisco i perché di questa ingombrante non scelta”, spiega Andrea Fiasconaro, portavoce M5S in Regione Lombardia.

“La figura è contemplata nel piano di organizzazione dell’ospedale. Manca solo il bando. Mantova è una zona altamente endemica per i malati oncologici sfugge il senso di non dotarsi di un primario proprio su questa materia. Chiederò ufficialmente all’Assessore Mantovani di procedere per far sì che si apra il bando”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali