Home Legalità e trasparenza Formigoni rinviato a giudizio: rinunci all’immunità

Formigoni rinviato a giudizio: rinunci all’immunità

0
0
http://commons.wikimedia.org/wiki/Image:RobertoFormigoniLombardia.jpg?uselang=it
Foto Goldmund100 Wikicommons

Alla luce del rinvio a giudizio per associazione a delinquere e corruzione dell’ex presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il Movimento 5 Stelle chiede al senatore di rinunciare all’immunità parlamentare e alla Regione Lombardia di cancellare la cosidetta Legge Daccò.

“Facciamo appello a Formigoni perché rinunci all’immunità parlamentare per ristabilire appieno la sua integrità e per uscire dalla vicenda senza macchie. Evitare il processo con lo scudo dell’immunità sarebbe un grave ostacolo nel ristabilire la verità. Su quanto accaduto in Lombardia, e sugli esborsi della regione alle aziende sanitarie private, è necessario fare piena chiarezza, lo meritano i cittadini”, dichiara Stefano Buffagni, consigliere del Movimento 5 Stelle.

“Chiediamo poi alla Maggioranza, anche alla luce della notizia del rinvio a giudizio di Formigoni, di mettere in agenda finalmente l’abrogazione della cosidetta legge Daccò che ha consentito un uso discrezionale delle risorse pubbliche e generato un sistema di corruzione intollerabile. La sanità lombarda non merita zone d’ombra”, conclude il Consigliere.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali