Home Bergamo Assunzioni all’ospedale di Treviglio: valutiamo un esposto

Assunzioni all’ospedale di Treviglio: valutiamo un esposto

0
0

L’Assessore alla Sanità Mario Mantovani ha risposto oggi in Consiglio regionale a una question time sull’ambiguità dell’assunzione di una dirigente nell’Azienda Ospedaliera di Treviglio Caravaggio.

Il consigliere regionale di M5S Dario Violi ha chiesto chiarimento sulle modalità di assunzione della dirigente che a sessanta giorni dal nuovo incarico ha chiesto il trasferimento. L’Assessore non ha risposto nel merito dell’interrogazione e ha giustificato l’assenza di bando per l’assunzione per mancanza di tempo.

Dario Violi, consigliere del Movimento 5 Stelle, dichiara: “Il direttore generale del nosocomio ha bypassato le normative di legge per l’assunzione di una dirigente. A suo dire solo lei avrebbe potuto occupare un quel posto, ed infatti, dopo aver preso il ruolo ha chiesto ed ottenuto il trasferimento, lasciando quelle importantissime mansioni scoperte e riassorbite da altri uffici da ormai due mesi.

Il direttore è un punto di riferimento della Lega, ex Sindaco ed ex senatore leghista, balzato alle cronache anche per aver aperto un fantomatico bando, mancante del luogo di svolgimento delle prove e della data di chiusura della selezione, che ha visto tra gli assunti la cantante della band del Presidente Maroni e un concittadino del DG. Non appena saremo in possesso degli atti del consiglio regionale valuteremo  con i nostri legali se ci sono gli estremi per un esposto nei confronti del direttore generale e per chiedere le sue dimissioni”.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali