Home Expo Rimpasto: vecchia politica con il solito mercato delle poltrone

Rimpasto: vecchia politica con il solito mercato delle poltrone

0
0

Dopo giorni di passione il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha comunicato i nomi degli assessori che entrano in Giunta:  Mauro Parolini diventerà assessore con le deleghe al Commercio e Turismo, mentre Alberto Cavalli, che ricopriva quel ruolo, assume le deleghe alle Infrastrutture e Mobilità, quelle di Maurizio del Tenno.  Quest’ultimo, dopo il fallimentare transito a Infrastrutture e Mobilità, seguirà da sottosegretario le infrastrutture per Expo. In assenza dei padiglioni, Expo continua a riempirsi solo di poltrone e politici. Il governatore ha anche annunciato l’ingresso in Giunta di Daniele Nava come sottosegretario.

Giampietro Maccabiani, portavoce di M5S Lombardia, dichiara: “E’ il solito mercato delle poltrone, con Maroni a fare da ambulante in un grave e deleterio esempio di vecchia politica fatto in barba alla competenza e alle capacità degli assessori. Ancora una volta al buonsenso e all’interesse dei lombardi prevalgono le logiche di partito. Maroni prometteva un cambio di passo, ma nel suo operato non c’è nessuna discontinuità con il passato.  Speriamo solo che il Consiglio regionale dopo il blocco delle ultime settimane causato dalle guerre interne della Maggioranza torni a lavorare”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali