Home Legalità e trasparenza Cantone incontra M5S. Anomalie negli appalti: non concederemo sconti
Cantone incontra M5S. Anomalie negli appalti: non concederemo sconti

Cantone incontra M5S. Anomalie negli appalti: non concederemo sconti

0
0

incontro-cantoneVenerdì 12 settembre scorso, Silvana Carcano ha incontrato il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone presso la Prefettura di Milano,  per illustrargli alcune anomalie rilevate nelle procedure di gara della Rho Monza, nella gestione delle varianti al progetto e nella Valutazione di Impatto Ambientale.

Silvana Carcano, consigliere del Movimento 5 Stelle della Lombardia, accompagnata dal senatore Bruno Marton, spiega: “Ringraziamo il dott. Cantone per l’interesse dimostrato e per aver colto con immediatezza l’obiettivo dell’incontro: l’esposizione delle numerose anomalie all’ente anticorruzione che in tal modo ha ora in mano informazioni per accendere un faro su questa ennesima infrastruttura lombarda nata e proseguita all’insegna della confusione e della poca trasparenza. C’è stato spazio anche per un confronto sul lungo elenco di indagini in corso sulle persone che ruotano intorno alla Rho Monza e sui protagonisti degli arresti. Abbiamo inoltre discusso di strumenti di prevenzione della criminalità organizzata agli appalti pubblici in generale.”

“Cantone è stato molto ricettivo nei confronti delle nostre sollecitazioni – continua Silvana Carcano – e all’incontro interlocutorio seguirà un esposto alla Magistratura e all’Autorità Nazionale Anticorruzione. Nonostante le opere siano già appaltate il Movimento è impegnato a evitare in tutti i modi lo sfascio del Nord Milano e la sua totale cementificazione. PD e PDL, ideatori del mostro Rho Monza, autostrada non necessaria, dannosa per la salute delle persone e per l’ambiente, hanno scelto di favorire la speculazione e i costruttori, scrivendolo nero su bianco nel decreto Sblocca Italia. La nostra opposizione non concederà sconti”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali