Eugenio Casalino Notizie Video

La Lega Nord è costantemente in cerca di voti

La Lega Nord non perde mai occasione di fare propaganda, è costantemente in cerca di voti e ogni mese, approfittando delle vicende nazionali e internazionali, presenta in Consiglio Regionale mozioni che non hanno nessuna rilevanza solo per mandare messaggi al proprio elettorato.

Era successo con la crisi Ucraina e con la questione delle moschee, questa settimana è il turno del ” Sostegno del percorso referendario in Catalogna”.

Certamente , dopo Belsito e i diamanti, la Lega Nord e il suo segretario sono impegnati in un’imponente opera di “restauro” della propria immagine, ma continuare a presentare problematiche su cui la regione non ha nessun potere di intervento è una presa in giro in primis per i propri elettori, che prima o poi si accorgeranno che la Lega lavora sul nulla invece di venire incontro alle emergenze reali del territorio come lavoro, salute, trasporti e ambiente.

Invitiamo la Lega a tornare con i piedi per terra, con i piedi in Lombardia.

 

 

Articoli Correlati

Consiglio Regionale, bocciato odg M5S contro aumento spese militari. Degli Angeli: «Da PD e Lega voto ipocrita»

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame

Commissione Antimafia: terzo anno di attività