Home Notizie dal territorio Votazioni “comunarie” M5S Vigevano

Votazioni “comunarie” M5S Vigevano

0
0

io voglio un sindaco m5s

Le elezioni “comunarie” si svolgeranno nelle date del 22-23-24 Novembre 2014

presso il negozio Prink di Via del Carmine 6 a Vigevano (Pv)

dalle ore 16.00 alle ore 19.00- dove troverete esposti i profili dei candidati.

Eleggeremo il candidato sindaco e i 24 consiglieri.

Potranno votare tutti gli iscritti al Meetup di Vigevano e tutti il iscritti al M5S nazionale.

Regole:

  1. L’elettore deve presentarsi in possesso di un documento d’identità.
  2. Possono partecipare alla votazione tutti gli iscritti al meetup di Vigevano e gli iscritti al Movimento nazionale entro e non oltre il 31/10/2014 (dovranno poterlo dimostrare al seggio).
  3. Gli addetti al controllo del seggio dovranno registrare ogni elettore presentatosi al seggio, in modo da evitare incongruenze tra numero di schede e numero di votanti.
  4. Ogni elettore sarà registrato su apposito elenco indicante nome, cognome, data di nascita, numero e tipo di documento, firma dell’addetto al seggio.
  5. Verrà fornita direttamente al seggio la scheda elettorale autenticata dal Presidente del seggio.
  6. L’elettore può esprimere da 0 a 24 preferenze per i candidati consiglieri e 1 preferenza per il candidato sindaco. Nel caso in cui si esprimano più di 24 preferenze per i candidati consiglieri verranno invalidate le preferenze in eccesso seguendo l’ordine alfabetico (es. Scaiella ha priorità su Zanola), analogamente per il candidato sindaco.
  7. L’elettore non è obbligato ad esprimere un minimo di preferenze per genere (uomini/donne).
  8. Non si può mettere la preferenza per la stessa persona sia per candidato sindaco che per candidato consigliere.
  9. Le preferenze raccolte dai candidati sindaci che risulteranno poi “non vincenti” sono conteggiate anche per candidato consigliere comunale.
  10. Le schede verranno scrutinate appena dopo la fine delle elezioni.
  11. Presidente, scrutinatore e segretario verbalizzeranno i risultati non appena sarà terminato lo scrutinio.
  12. La lista dei 24 candidati consiglieri più il candidato sindaco verrà stilata come segue:
  • 8 o più candidati consigliere donna, in base ai voti ottenuti
  • I restanti candidati consiglieri saranno uomini, sempre in base ai voti ottenuti
  • La persona che avrà ottenuto il maggior numero di voti nella votazione per il candidato sindaco sarà il candidato sindaco

13. In caso di parità di voti si opererà come segue:

  • In caso di parità di voti per il candidato sindaco tra 2 o più candidati, si aprirà una seconda votazione in cui gli elettori dovranno esprimere una sola preferenza tra i candidati sindaco arrivati al ballottaggio
  • se 2 o più candidati hanno ottenuto lo stesso numero di voti che gli consentirebbe di entrare come ventiquattresimo candidato consigliere, si aprirà una seconda votazione in cui gli elettori dovranno esprimere una sola preferenza tra i candidati

14.Tutti gli eletti hanno sempre la possibilità di rinunciare ed in questo caso subentrano i candidati esclusi, in base ai voti ottenuti.

15. La lista finale verrà compilata inserendo gli eletti in ordine di voti e, in caso di parità, si inseriranno seguendo l’ordine alfabetico (es. BAldina prima di BRunelli).

PDF Regole per le comunarie

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali