Dario Violi Notizie

Autonomia, il PD non prenda in giro i lombardi

“La promessa dell’apertura di un tavolo con il Governo è puro opportunismo politico: il PD lombardo sta cercando di uscire dall’angolo in cui si è cacciato sul tema delle autonomie.

I democratici si proclamano a favore del regionalismo, ma per noi contano solo i fatti. A Roma il Governo, a colpi di maggioranza, sta togliendo potere alle regioni con una riforma costituzionale ipercentralista e usa a piene mani la ghigliottina di Renzi per tagliare i fondi ai territori. Gli enti locali sono costretti a cancellare corse di autobus e servizi sanitari e sociali ai cittadini per ripagare lo spottone di Renzi degli ottanta euro. Accettare di sedersi al tavolo con il Governo accantonando il referendum è una cambiale in bianco a Renzi che nessun lombardo firmerebbe”, lo dichiara Dario Violi, capogruppo del M5S Lombardia, commentando la conferenza stampa del PD sull’autonomia.

Articoli Correlati

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame

Una proposta di legge per azzerare il sistema delle Aler

Potenziamento della linea ferroviaria Rho-Parabiago: ancora nessuna risposta

Carolina Russo De Cerame