Ambiente e Protezione Civile Giampietro Maccabiani

Piano acque. Documento teorico

Schermata 2015-12-10 alle 16.27.13Il M5S Lombardia si è astenuto nel voto sul piano di tutela delle acque. “Il documento è condivisibile”, spiega Giampietro Maccabiani,  “ma se non adeguatamente finanziato resta puramente teorico. Regione non stanzia soldi a bilancio per la tutela delle acque, vi sono solo dei fondi statali per la riqualificazione fluviale ma non basta di certo. Da affrontare vi sono i problemi di qualità delle acque (gli obiettivi non stati raggiunti) e i cambiamenti climatici porteranno a situazioni di deficit idrico. Gran parte delle acque dei fiumi lombardi sono destinate a derivazioni idroelelettriche e irrigue: è necessaria pertanto una maggiore integrazione tra pianificazione delle acque, pianificazione energetica e del rischio idrogeologico e maggior efficienza nell’uso irriguo”.

Nel corso della discussione in aula è stata votata inoltre una proposta di risoluzione con ulteriori raccomandazioni per il PTUA. M5Sulla risoluzione ha votato favorevolmente perché contiene alcuni temi proposti dal gruppo in Commissione come la richiesta di maggiore integrazione tra pianificazioni settoriali regionali ed un maggior coordinamento tra i soggetti deputati allo sviluppo e all’attuazione delle pianificazioni.

Articoli Correlati

SBLOCCO DEI CREDITI DEL SUPERBONUS: NON C’È TEMPO DA PERDERE!

Redazione Staff

Qualità dell’aria, 2022 anno da dimenticare per la Lombardia. De Rosa: “Risultato delle politiche disastrose di Fontana”

Carolina Russo De Cerame

Maltempo sul Lago di Como. Erba: “Regione Lombardia si assuma le sue responsabilità”

Redazione Staff