Home Ambiente e Protezione Civile Scorie radioattive Parona: Sindaco mostri le carte
Scorie radioattive Parona: Sindaco mostri le carte

Scorie radioattive Parona: Sindaco mostri le carte

0
1

Sullo stoccaggio delle scorie radioattive, le dichiarazioni del Sindaco Lorena di Parona, primo responsabile della saluta pubblica, non ci soddisfano. Lorena deve mostrare le carte e la documentazione che attesti nero su bianco che quel sito è a norma è che non c’è alcun rischio per la popolazione. Ma non può farlo perché quella documentazione evidentemente non c’è.

Da una parte, Lorena afferma che non ci sono rischi per l’ambiente, dall’altra sostiene che l’azienda sta ancora aspettando il nulla osta per lo stoccaggio temporaneo. La cittadinanza deve avere le prove che quel sito è a norma, cosa che non è, e che non c’è alcun pericolo di radiazioni per la popolazione, soprattutto per quanto riguarda la dispersione delle polveri radioattive dato che l’alluminio contaminato dal 2011 ad oggi non è ancora stato incapsulato nel cemento, come prevede la legge. In assenza dell’incapsulamento nel cemento, i rifiuti radioattivi sono semplicemente accatastati nel capannone senza che siano rispettati i requisiti legali per la messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi.  Il Sindaco lo sa? Sicuramente sa che quei rifiuti radioattivi sono lì dal 2011 e che nè la precedente amministrazione nè la sua hannomosso un dito per informare puntualmente i cittadini e mettere a disposizione tutta la documentazione: urge invece che si tenga un’assemblea pubblica in cui informare i cittadini sulla situazione.

Infine, il Sindaco fa riferimento a dichiarazioni di ARPA sull’assenza di rischi, ma sono solo parole. Agli atti non c’è alcuna analisi di ARPA in contraddittorio rispetto alle auto-certificazioni della società, nè un analisi sui rischi di dispersione delle polveri, che ho richiesto con interrogazione regionale per colmare l’estremo e gravissimo ritardo con il quale le Istituzioni si stanno attivando sul caso”, così Iolanda Nanni, consigliere regionale del M5S Lombardia, che nei giorni  scorsi ha sollevato in Regione il caso dello stoccaggio non a norma di scorie radioattive a Parona, in provincia di Pavia

 

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali