Iolanda Nanni Notizie

Melazzini direttore AIFA: rischio conflitto di interessi

“E’ allarmante e inopportuno che il candidato designato dal ministro Lorenzin alla carica di direttore generale dell’Aifa sia proprio Mario Melazzini”. Lo dichiara Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia. Sul caso, i parlamentari M5S hanno già presentato un’interrogazione al Governo.
Nanni spiega: “Melazzini, fresco di dimissioni da consigliere regionale della Lombardia, arrivate dopo la denuncia del M5S che aveva rilevato alcune criticità nella sua condotta politica in concomitanza col suo contestuale incarico di Presidente di AIFA, ora viene nominato Direttore Generale nella stessa AIFA con un potenziale conflitto di interessi rilevato dal COI (Comitato per la valutazione dei conflitti di interesse) di cui – ed ecco il paradosso – lui stesso è Presidente. Ci auguriamo che ANAC attivi al più presto una verifica in materia d’inconferibilità e incompatibilità nel caso della nomina a direttore generale di Melazzini. All’Agenzia italiana del farmaco va garantita indipendenza di giudizio e d’azione, vista la delicata attività dell’ente nei processi di regolazione del mercato farmaceutico. Da questo punto di vista il politico pavese non offre sufficienti garanzie”.

Articoli Correlati

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff

Superbonus 110%: Lombardia si conferma al primo posto per asseverazioni. Il Movimento lavora per il Nord e per le imprese

Redazione Staff

Centrodestra salva La Russa, Di Marco: «Anche in Regione Lombardia comanda Fratelli d’Italia»

Redazione Staff