fbpx
Home Aler Aler Brescia nega perizia della Torre Tintoretto
Aler Brescia nega perizia della Torre Tintoretto

Aler Brescia nega perizia della Torre Tintoretto

0
0

🔴 ALER NEGA LA PUBBLICAZIONE DELLA PERIZIA DELLA TORRE TINTORETTO: SIAMO AL RIDICOLO

Con una scusa priva di fondamento giuridico è stato rimandato l’accesso agli atti per sapere se esiste o meno la perizia sul bando di gara della Torre Tintoretto, messa all’asta da Aler Brescia per un valore di 1.350.000 euro.

Sulla questione interviene il Consigliere Dino Alberti:
“Voglio innanzitutto ricordare che il vigente codice degli appalti si applica ai partecipanti della gara e non al consigliere regionale che invece è soggetto e tutelato dall’ex art.112 del Regolamento del Consiglio Regionale.
➡️ Ho tutto il diritto di conoscere gli atti predisposti da un ente pubblico quale è Aler, non potendo io essere considerato alla stregua di un qualsiasi partecipante alla procedura pubblica di gara‼️

Dalla non-risposta di Aler, a meno di due settimane dal termine del bando, ancora non si sa se questa perizia esista o meno. Aler si riserva di valutare il mio accesso atti solo al termine della procedura di gara, ma stiamo scherzando?

“A pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si indovina”, diceva qualcuno. Non avendomi neppure risposto, sono portato a pensare che la stessa non sia stata fatta o, peggio ancora, che sia non congrua, al punto tale da poter invalidare la procedura di gara senza il bisogno di attendere eventuali ricorsi.

⭕️ Quali possono essere i motivi che impediscono la consegna di un documento che, per sua definizione, deve essere PUBBLICO, dato che riguarda una procedura di gara PUBBLICA, bandita da un ente PUBBLICO e che riguarda un immobile PUBBLICO⁉️⁉️⁉️

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali