Home Agricoltura, montagna e parchi Canoni delle grandi derivazioni idroelettriche rimangano ai territori montani
Canoni delle grandi derivazioni idroelettriche rimangano ai territori montani

Canoni delle grandi derivazioni idroelettriche rimangano ai territori montani

0
0
🔵 LASCIAMO CHE I CANONI DELLE GRANDI DERIVAZIONI IDROELETTRICHE RIMANGANO AI TERRITORI MONTANI

Approvata oggi in Consiglio Regionale la legge sui canoni di derivazione idroelettrica, ecco l’intervento del Consigliere Dario Violi:

“La nuova legge, grazie alle modifiche che abbiamo ottenuto fa finalmente qualche passo avanti, ma non è assolutamente sufficiente. Dobbiamo lasciare ai territori montani il 100 % dei canoni di derivazione.

Quando si tratta di risorse, la Lombardia non può chiedere autonomia a Roma e negarla ai territori.
La montagna merita investimenti strutturati: la grave crisi economica e lo spopolamento sono superabili restituendo al territorio quello che da”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali