In evidenza Territorio, trasporti e infrastrutture

Il M5S salva il Superbonus 110%: trovata l’intesa al Senato sul dl Aiuti bis

Il M5S salva il Superbonus 110%: grazie alla ferma posizione di Giuseppe Conte, migliaia di imprese, lavoratori e famiglie sono salvi.

È arrivato infatti il via libera agli emendamenti presentati dal M5S sul Superbonus 110% all’interno del Decreto Legge Aiuti Bis, per sbloccare le cessioni dei crediti incagliati.

In sostanza è stata ristretta la responsabilità solidale per qualsiasi cessionario del credito relativo al Superbonus ai soli casi di dolo e colpa grave. Elemento che bloccava di fatto la cessione dei crediti e di conseguenza l’intero mercato.

Si tratta di una svolta molto attesa perché ora potrà riprendere la circolazione dei crediti fiscali assicurando finalmente respiro a migliaia di famiglie e a centinaia di imprenditori dell’edilizia.
Una notizia importante per molte imprese edili Lombarde che possono finalmente tornare ad avere ossigeno.

Ricordiamo che la Lombardia è la regione con il maggior numero di cantieri legati al Superbonus 110%, circa 23mila a maggio 2022 per un valore di 4,6 miliardi di euro.

Resta il rammarico per la polemica e i ritardi imputabili agli altri partiti, che in questi giorni volevano bloccare la nostra azione e i nostri emendamenti etichettandoci come degli irresponsabili.

Oggi abbiamo ottenuto un risultato fondamentale che di fatto sblocca in modo sostanziale il mercato dei crediti.

Il Superbonus si conferma una misura chiave per rilanciare la nostra economia e restiamo convinti che debba essere promosso ulteriormente rendendolo strutturale.

Assistiamo purtroppo a continui attacchi per indebolirlo, non ultima la bocciatura del Consiglio Regionale lombardo della nostra mozione, che chiedeva una chiara posizione in favore di tale strumento.

Sentiamo troppo spesso gli altri leader politici lamentarsi di scarsa attenzione verso le piccole e medie imprese, poi però alla prova dei fatti sono loro stessi i primi a voltargli le spalle.

Articoli Correlati

Elezioni, Dario Violi: «Ci davano per finiti, ma cresciamo anche in Lombardia»

Carolina Russo De Cerame

Programma elettorale 2022: cuore e coraggio per l’Italia di domani

Carolina Russo De Cerame

Disagi trasporto pubblico regionale, Verni: «Regione Lombardia rifiuta di rimborsare i pendolari»

Redazione Staff