Brescia Dario Violi Sanità e Politiche Sociali

Stamina. Bene l’avvio di una indagine conoscitiva regionale

staminaIl caso Stamina sarà oggetto di approfondimento con una indagine conoscitiva regionale. Lo strumento, mai utilizzato prima in Lombardia, verificherà la correttezza e trasparenza dell’attività della Regione nell’offrire il via libera al protocollo Stamina negli Spedali Civili di Brescia. La richiesta, sottoscritta dal Movimento 5 Stelle e dei gruppi di minoranza, è stata formalizzata nella corso riunione di oggi della Commissione Sanità ed è stata approvata all’unanimità. Per circa quattro mesi la Commissione sarà impegnata in audizioni e approfondimenti su Stamina. 

Dario Violi, consigliere del Movimento 5 Stelle in Commissione regionale Sanità, spiega: “Le autoassoluzioni, del Presidente Maroni e dell’Assessore alla Sanità Mantovani che ci tengono a ripetere che «La Regione non ha mai autorizzato nulla», non ci bastano. Qualcuno deve pur aver dato il permesso per effettuare la sperimentazione proprio all’ospedale di Brescia, e poi perché proprio a Brescia, e all’accordo con Stamina Foundation. E su questo, come sul costo della sperimentazione, vogliamo vederci chiaro”.

“Nell’offerta di sanità pubblica Regione Lombardia non può permettersi di garantire vie preferenziali a sperimentazioni senza sufficiente documentazione e senza trasparenza sulla regolarità delle convenzioni stipulate. Attendiamo, a breve, il via libera del Presidente del Consiglio Cattaneo all’indagine  che sappiamo essere scontato”, conclude Violi.

Articoli Correlati

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

In Commissione Sanità le modifiche alla riforma Moratti, Fumagalli: «Correzioni sostanziali, altrimenti il Governo avrebbe impugnato la legge»