Home Expo Tangentopoli Expo: dare potere di revoca degli appalti ai commissari Cantone e Sala
Tangentopoli Expo: dare potere di revoca degli appalti ai commissari Cantone e Sala

Tangentopoli Expo: dare potere di revoca degli appalti ai commissari Cantone e Sala

0
0

A cantieri ormai assegnati per il 90% e con continui arresti e inchieste shock, per il Movimento 5 Stelle Lombardia è indispensabile che il lavoro del commissario Sala e del neonominato commissario Cantone sia garantito da pieni poteri, soprattutto di revoca degli appalti già in essere.

Se l’obiettivo del Governo è quello di garantire una “nuova” legalità questa è l’unica risposta che possiamo dare ai cittadini,  altrimenti la nomina di Cantone si ridurrebbe alla “gita milanese” da lui stesso paventata: una soluzione di facciata.

Bisogna individuare chi ha approfittato di Expo e dei cittadini, per questo M5S Lombardia continuerà a procedere con gli esposti, su Expo e sul connesso sistema di appalti della sanità lombarda.

“Lo diciamo da anni: Expo non è un male in sé per sé, lo è in Italia e in questo periodo storico.” Così Silvana Carcano, Portavoce del MoVimento 5 Stelle Lombardia, ha commentato le più recenti “rivelazioni” sull’illegalità diffusa nel sistema Expo.

“Abbiamo sempre affermato che il codice appalti e la colonizzazione mafiosa in Lombardia rendevano Expo un boccone troppo allettante. Le deroghe al codice degli appalti concesse in questi anni ha permesso la diffusa illegalità e il lievitare dei costi, a danno dell’Italia, della sua immagine e del mancato investimenti delle stesse risorse in settori più sani del Paese. L’Expo che volevamo era diffusa e sostenibile, come quella proposta già anni fa dal Politecnico di Milano, dalla parte sana, professionale e avanzata della società; avrebbe consentito un uguale investimento economico, ma in settori trainanti per il futuro di un Paese e con altissime barriere all’entrata per il sistema della corruzione e dell’illegalità”. Evidentemente, qualcuno è interessato a questo sistema delle urgenze e delle deroghe.”

pianeta-appalti

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali