Home Notizie dal territorio Pavia. Sì alla trascrizione dei matrimoni gay celebrati all’estero

Pavia. Sì alla trascrizione dei matrimoni gay celebrati all’estero

0
0

unnamedIl Consiglio Comunale di Pavia ha approvato la mozione presentata dal consigliere Giuseppe Polizzi del MoVimento 5 Stelle, sulla trascrizione del matrimonio celebrato all’estero tra persone dello stesso sesso.

La mozione invita il Sindaco a:

– chiedere al Ministero dell’Interno quale strumento debba adottare il Comune di Pavia in caso richiesta di trascrizione di matrimonio tra persone dello stesso sesso giunga presso i suoi uffici.

– auspica, in ragione dei principi sanciti dalla decisione del Tribunale di Grosseto, che il Sindaco, o un suo delegato, nella qualità di Ufficiale di Stato Civile, possa trascrivere gli atti di matrimonio celebrati all’estero tra persone dello stesso sesso residenti a Pavia;

– chiede che il Parlamento risponda all’invito rivoltogli ormai 4 anni fa dalla Corte Costituzionale approvando subito una disciplina di carattere generale, finalizzata a regolare diritti e doveri delle coppie di persone dello stesso sesso e delle famiglie omogenitoriali, riconoscendo un diritto fondamentale.

Dopo l’approvazione dell’ordine del giorno del ‪#‎M5S‬ (Durante la seduta dello scorso 29 luglio) sul registro anagrafico delle coppie di fatto e sulla promozione di interventi contro l’omotransfobia nelle scuole, la città di Pavia lancia un altro importante segnale a favore dei diritti LGBT.

Un grazie va a tutti quei consiglieri comunali (del PD e della Lista civica di Depaoli) che hanno appoggiato con convinzione una battaglia GIUSTA per la dignità delle famiglie LGBT. Dopo l’approvazione della mozione, il Sindaco Massimo Depaoli ha detto parole importanti: «Dobbiamo riflettere ponendo al centro la persona. Con la sua affettività. La persona, lo dico da amministratore, deve poter essere felice. Esiste una massima “non si può vivere in una società felice di persone infelici” che voglio qui ricordare. La mozione è condivisibile. Chiediamo al Parlamento di prendere una decisione sul riconoscimento delle coppie LGBT. Come mi devo comportare come ufficiale di Governo? Io, personalmente, come persona, non ho nulla in contrario sulla trascrizione tra persone dello stesso sesso. Come Sindaco chiederò e pretenderò una risposta al Ministero degli interni. Per questi motivi ritengo che la mozione sia condivisibile».

Il gruppo del Centro Destra (Lega Nord, Lista Civica Cattaneo, Forza Italia ed NCD votano contro).

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali