Home Paola Macchi Violenza donne, istituire il codice rosa
0

Violenza donne, istituire il codice rosa

0
0

Domani ricorre la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il Movimento 5 Stelle ha depositato una mozione urgente per l’istituzione del codice rosa, un percorso di accoglienza specifico al Pronto Soccorso per coloro che hanno subito violenza sessuale o domestica, per rendere concreto l’impegno del consiglio regionale per il contrasto alla violenza.
Paola Macchi, consigliere del Movimento 5 Stelle Lombardia, dichiara: “L’obiettivo della mozione urgente e’ di invitare la Giunta ad istituire, anche nella nostra regione, il “Codice rosa ” e cioè un percorso dedicato alle persone vittime di violenza che giungono al Pronto soccorso. Chi ha subito violenza domestica o sessuale si trova in una situazione di estrema fragilità psicologica ed è necessario garantire che venga immediatamente presa in carico da un team di professionisti composto da medici e infermieri, ma anche psicologi e assistenti sociali, in grado di affrontare situazioni così delicate. Vorremmo che l’assistenza alle vittime di violenza sia fornita da personale ospedaliero qualificato e preparato in materia, che sappia innanzitutto riconoscere il problema, perché non sempre i segni di violenza sono evidenti, e che sappia poi accompagnare la persona in un percorso che è sì di cura, ma altresì di espressione e denuncia dell’accaduto, una delle difficolta’ piu’ grandi da affrontare da parte delle vittime. Creare il clima di ascolto e cura giusto, che tenga conto del loro stato di spavento, che permetta loro di stare tranquille e supportate, potrebbe aiutarle a trovare il coraggio di denunciare il loro carnefice , evitando magari cosi’ un epilogo tragico. L’auspicio è che il Presidente Cattaneo consideri urgente la mozione come effettivamente è: i casi di violenza sessuale e domestica sono purtroppo all’ordine del giorno in Lombardia e portare avanti l’impegno di supportare immediatamente chi ha dovuto subire violenza avrebbe non solo un significato simbolico molto forte ma sarebbe anche un modo per rendere concrete le molte parole che domani si spenderanno sull’argomento.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali