Home Iolanda Nanni Due interrogazioni (in Regione Lombardia e alla Camera Deputati) su inquinamento acustico a Vigevano dovuto al traffico aereo su Malpensa
Due interrogazioni (in Regione Lombardia e alla Camera Deputati) su inquinamento acustico a Vigevano dovuto al traffico aereo su Malpensa

Due interrogazioni (in Regione Lombardia e alla Camera Deputati) su inquinamento acustico a Vigevano dovuto al traffico aereo su Malpensa

0
14

ITR Vigevano Inquinamento Aereo 19-02-2915Il Comune di Vigevano, abitato da circa 65.000 cittadini, è collocato su una delle linee a maggior traffico aereo proveniente da o diretto allo scalo di Malpensa: tale situazione genera fra i cittadini forti apprensioni rispetto alle conseguenze sull’inquinamento sia dell’aria sia acustico, soprattutto per quanto riguarda i voli a bassa quota che hanno già suscitato numerose proteste da parte dei residenti. Per rispondere a tale disagio, il M5S ha presentato due interrogazioni alla Giunta di Regione Lombardia (scarica qui l’interrogazione) e la Camera dei Deputati (scarica qui: http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_17/showXhtml.Asp?idAtto=31488&stile=7&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+IN+COMMISSIONE%27 ), a prima firma rispettivamente della Consigliera Iolanda Nanni e del Deputato Massimo De Rosa, in cui chiede di valutare lo spostamento anche di pochi kilometri delle rotte su Malpensa che sorvolano Vigevano, per evitare che passino direttamente sul centro abitato a bassa quota.

La Consigliera Regionale M5S Iolanda Nanni a tal proposito dichiara: “Con lettera protocollata in data 27 ottobre 2015, avevo già sottoposto al Presidente di ENAV ed al Direttore dell’aeroporto Malpensa 2000 lo stato di grave preoccupazione dei cittadini di Vigevano relativamente all’impatto acustico ed ambientale causato dal diretto sorvolo del territorio comunale di voli diretti provenienti da, o diretti a Malpensa, richiedendo di valutare la possibilità di deviare anche solo di pochi chilometri le linee sorvolanti il Comune di Vigevano e i territori strettamente limitrofi.

Sia il Comune di Vigevano sia l’HUB di Malpensa si trovano all’interno del Parco del Ticino, sito di interesse regionale, nazionale e comunitario ai fini della conservazione della biosfera, della biodiversità e più in generale dell’ambiente. Il Parco del Ticino è inoltre il più grande e fondamentale corridoio naturalistico europeo nell’aerea più industrializzata del sud Europa”.

Il Deputato Massimo De Rosa dichiara: “La problematica collocazione territoriale di Malpensa all’interno del Parco del Ticino è già stata interessata da procedimenti giudiziari, nonché dall’intervento delle autorità comunitarie. Anche le Associazioni per la tutela del territorio e dell’ambiente sono intervenute per chiedere una più puntuale applicazione della normativa vigente riguardo l’impatto ambientale dello scalo di Malpensa all’interno del Parco del Ticino: si considerino ad esempio gli ormai numerosi dossier di Italia Nostra a riguardo. Diversi cittadini vigevanesi si sono mobilitati e ci hanno segnalato la criticità della situazione in essere, considerando al contempo che una piccola deviazione del tracciato di volo, una deviazione quantificabile in pochi kilometri, consentirebbe di far passare i voli anziché sopra il centro densamente abitato di Vigevano, sopra terreni agricoli a scarsa densità abitativa”

“In questa interrogazioni – conclude la Consigliera Nanni –  chiediamo a Regione Lombardia ed al Governo, in considerazione del grave stato di preoccupazione ed apprensione dei cittadini di Vigevano riguardante l’impatto acustico ed ambientale del diretto sorvolo del territorio comunale di voli diretti a, o provenienti dallo scalo di Malpensa, di adoperarsi per avviare urgentemente rilevazioni fonometriche sull’impatto acustico del sorvolo a bassa quota del Comune di Vigevano; nonché adoperarsi, anche mediante l’apertura di un tavolo tecnico dedicato con gli Enti competenti ENAV ed ENAC ed alla presenza di un componente del Ministero Infrastrutture e Trasporti, per valutare la possibilità di deviare anche solo di pochi chilometri, e quindi senza un sostanziale impatto sul traffico aereo, le linee sorvolanti il Comune di Vigevano e i territori strettamente limitrofi, affinché possano essere spostate sorvolando di conseguenza terreni agricoli a bassa densità abitativa, e non un Comune di ben 65.000 abitanti”.

 

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali