Home Ambiente e Protezione Civile Svizzera. Accordi transfrontalieri: in Lombardia NO rifiuti Svizzeri. Accordo sbilenco

Svizzera. Accordi transfrontalieri: in Lombardia NO rifiuti Svizzeri. Accordo sbilenco

0
0

“L’Intesa tra Regione Lombardia e Canton Ticino è quanto meno sbilenca: noi mandiamo a loro materiali inerti per edilizia  come sabbia e ghiaia e loro ci mandano rifiuti edili (inerti) di origine minerale. Tradotto: noi mandiamo a loro “terra buona” e loro mandano a noi “scarti””, così Giampietro Maccabiani, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia sul progetto di legge di intesa che verrà ratificato domani tra la Lombardia e il Canton Ticino dal Consiglio regionale.

“Non capiamo cosa ci guadagneranno i lombardi da un accordo che sembra scritto da chi ha  un interesse economico diretto sulla questione e cioè i cavatori e coloro che gestiscono gli impianti di trattamento. Avremo più rifiuti, più traffico e inquinamento per il loro trasporto e più cave e non è possibile fidarsi di un gruppo di concertazione costituito dai due enti che definirà le modalità di gestione del traffico. Per fare un regalo a pochi Maroni e la sua giunta ci rimpinzano di rifiuti; alla faccia della Lombardia verde che meritano i lombardi”, conclude Maccabiani.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali