Home Ambiente e Protezione Civile ARAC: un emendamento e una pregiudiziale di incostituzionalità per fermare il pastrocchio di Maroni 
ARAC: un emendamento e una pregiudiziale di incostituzionalità per fermare il pastrocchio di Maroni 

ARAC: un emendamento e una pregiudiziale di incostituzionalità per fermare il pastrocchio di Maroni 

0
0

arac-emendamento

In previsione della seduta del Consiglio regionale di domani sull’ARAC, una scatola vuota proposta  da Maroni per fingere di lottare contro la corruzione, il M5S Lombardia ha predisposto un emendamento interamente sostitutivo del progetto di legge di Maroni e una pregiudiziale di incostituzionalità.

Silvana Carcano, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Maroni deve smetterla di prendere in giro i Lombardi con non proposte, non leggi e non authority. Le sue scope sono spuntate e non può proporre l’ennesimo carrozzone inutile per ripristinare in Lombardia la legalità estinta grazie al suo partito.  E’ credibile come Renzi che promette di abbassare le tasse. Abbiamo depositato un emendamento che abroga interamente il pastrocchio ARAC di Maroni. Il Presidente deve avere ben chiaro che la regione ha già gli strumenti per contrastare la corruzione, con la legge 17 del giugno scorso, e che non abbiamo bisogno di una nuova foglia di fico anticorruzione che non è altro che un doppione di un’authority nazionale.

Abbiamo anche depositato una pregiudiziale d’incostituzionalità. L’ente farlocco di Maroni creerebbe sovrapposizioni e interferenze, fino a possibili conflitti di attribuzione, con una materia che ha esclusiva competenza statale ed è riservata all’ANAC. Se Maroni vuole davvero ripristinare la legalità in Lombardia se ne torni a casa”.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali