Eugenio Casalino Milano Notizie Sanità e Politiche Sociali

ASST San Paolo e Carlo, M5S al fianco dei lavoratori

Un gruppo di lavoratori dell’ASST santi Paolo e Carlo è stato ricevuto, in Regione Lombardia, dall’Assessore al Welfare e dal Presidente della Commissione Sanità. Il M5S ha partecipato al confronto.

I temi portati all’attenzione riguardano i problemi sorti con l’accorpamento di due ospedali: il San Carlo, ospedale cittadino e il San Paolo polo universitario, ora diventati ASST Santi Paolo e Carlo. E sono soprattutto: la disparità salariale tra operatori sanitari,che pur svolgendo la stessa mansione, hanno però riconoscimenti diversi a seconda che lavorano al San Carlo o al San Paolo; reparti nuovi mai aperti come ad esempio la neuropsichiatria infantile al san Paolo e la libera professione che viene svolta durante le  ore lavorative dove i cittadini dovrebbero invece accedere solamente con il pagamento del ticket e non pagando a prezzo intero la prestazione.

Eugenio Casalino, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Siamo dall’inizio del mandato elettorale vicino ai problemi dei lavoratori, ma soprattutto di questi dipendenti che grazie alla loro dedizione assicurano un servizio efficace ed efficiente in un campo delicato qual è appunto quello della sanità.  Abbiamo depositato decine di richieste di spiegazioni e di documentazione per meglio capire la gestione della Direzione Generale di questa ASST che ha volte ci è sembrata molto nebulosa e poco trasparente. Anche oggi abbiamo garantito la nostra presenza, noi ci siamo e ci saremo sempre al loro fianco”.

Articoli Correlati

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

In Commissione Sanità le modifiche alla riforma Moratti, Fumagalli: «Correzioni sostanziali, altrimenti il Governo avrebbe impugnato la legge»