Home Notizie Sdoganata la caccia a volpi e cinghiali nel weekend. Non basta l’opposizione del M5S
Sdoganata la caccia a volpi e cinghiali nel weekend. Non basta l’opposizione del M5S

Sdoganata la caccia a volpi e cinghiali nel weekend. Non basta l’opposizione del M5S

0
1

Martedì il Consiglio Regionale ha approvato, con il voto contrario del M5S Lombardia, la semplificazione di alcune leggi, compreso un vergognoso favore ai cacciatori.

In sostanza la Lega ha consentito la caccia al cinghiale e alla volpe anche di sabato, giornata nella quale era assolutamente vietata, e permesso di concedere le Licenze di caccia anche ai 17enni.

Il M5S aveva espresso tutta la sua contrarietà a questa norma già nella discussione in Commissione regionale del 15 novembre scorso, tentando, con un emendamento, di vietare la caccia anche di domenica, giornata nella quale le famiglie frequentano i luoghi all’aperto e non ha nessun senso che nei boschi circoli gente armata. Emendamento che fu bocciato non solo dalla Lega, ma anche dal Pd (guarda il VIDEO).

Martedì 27 novembre il provvedimento è diventato definitivo con il passaggio in Consiglio Regionale nella legge semplificazione. Certo si fatica a comprendere come una “legge di semplificazione”, che serve in teoria a snellire procedure e burocrazia, si sia trasformata nell’ennesima occasione per la maggioranza per fare i soliti favori ai cacciatori.

Privilegiare la categoria con giorni in più per la caccia, che ora diventano mercoledì-sabato-domenica, va a discapito di famiglie e sportivi che meritano di passeggiare e usare boschi in piena sicurezza almeno nei week end.

Insomma, ancora una volta, per pochi fucili si penalizzano tutti i lombardi.

Simone Verni – Consigliere Regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali