fbpx
Home Andrea Fiasconaro Treni. raddoppio Milano Mantova, elettrificazione Brescia Parma: iter va velocizzato
Treni. raddoppio Milano Mantova, elettrificazione Brescia Parma: iter va velocizzato

Treni. raddoppio Milano Mantova, elettrificazione Brescia Parma: iter va velocizzato

0
1

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Milano-Codogno-Cremona-Mantova e l’elettrificazione della Brescia Parma.

Marco Degli Angeli, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta: “È un voto molto importante perché sostiene due grandi opere, il raddoppio della Cremona Mantova, e l’elettrificazione della Brescia Parma, fondamentali per il territorio.

Sono infrastrutture aspettiamo da anni, insieme ai cittadini.

Fin qui pendolari, lavoratori e imprese hanno creato oasi di eccellenza sul nostro territorio con i loro sacrifici e nonostante la miopia della classe politica che ha governato fin qui ignorando questo lembo di Provincia considerato periferico.

Velocizzare la realizzazione delle due opere è un obiettivo  ampiamente condiviso: rilancerà la nostra economia perché risolve il grande gap di mobilità sugli assi nord sud e est ovest in Regione Lombardia. Oggi la mancanza infrastrutturale ci costa 160 milioni di euro all’anno. I partiti sono responsabili di questo sperpero: sono stati  incapaci di fare gli interessi locali, a differenza del nostro Governo.

L’iter di realizzazione delle due opere va velocizzato: dobbiamo dare ai territori le infrastrutture di cui hanno bisogno per fare il bene delle imprese, del pendolari e dei viaggiatori”.

Andrea Fiasconaro, consigliere regionale M5S Lombardia, conclude: “Il nostro non è un territorio marginale e gli investimenti devono arrivare anche qui.

Va realizzato il raddoppio della Milano Mantova ma allo stesso tempo deve essere garantito ai pendolari un trasporto decente. Ora le condizioni di viaggio sono pessime e i ritardi si accumulano ogni giorno. Ben vengano le opere, ma solo Trenord e la regione possono garantire la qualità del trasporto che oggi è inaccettabile. La Lombardia faccia la sua parte”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali