Home Notizie dal territorio Varese: M5S unico contrario al progetto Parcheggio Multipiano in via Sempione

Varese: M5S unico contrario al progetto Parcheggio Multipiano in via Sempione

0
0

Tratto dal resoconto del consiglio comunale del 28/09 u.s., con chiarimenti del M5S su altri importanti temi discussi, dalle variazioni di bilancio approvate, tra cui 38000 euro per gli emolumenti del vicesindaco Morello, al bilancio consolidato, alla Centrale Latte, all’ampliamento del centro sportivo Giubiano, qui per intero : http://www.varese5stelle.com/2015/10/resoconto-consiglio-comunale-28-settembre-2015/.
PROGETTO UNITARIO RELATIVO ALLA COSTRUZIONE DI UN PARCHEGGIO MULTIPIANO IN VIA SEMPIONE RICHIEDENTE AVT S.P.A.. APPROVAZIONE.
Come M5S vogliamo chiarire la nostra posizione “ostinata e contraria” sul progetto presentato in comune relativamente al parcheggio di via Sempione.
Una prima serie di motivazioni di carattere generale sono le seguenti:
• ci saranno sempre più auto che parcheggi
• questi ultimi sono un incentivo all’uso dell’auto, che porta traffico, che porta inquinamento, che non porta benessere
• cercare di soddisfare il desiderio della “gente” di parcheggiare davanti alla destinazione desiderata è miope, in tanti paesi si sta andando nella direzione opposta eliminando i parcheggi (vd Londra), ma noi ci crediamo più furbi
• una politica non improntata sul rispetto dell’ambiente non è più sostenibile oggi e le sue conseguenze le subiamo sulla nostra pelle ogni giorno (malattie, cambiamenti climatici, etc…)
• la politica di questa Giunta è improntata sull’amore per i parcheggi

Una seconda serie di motivazioni è legata invece alle cifre del progetto, elencate di seguito:
• 5,6mln di euro il costo dell’ opera, 6.8 totale (su cui AVT recupera parte dell’IVA)
• 250 posti auto e 50 box semi-interrati previsti
• 5mln di euro di mutuo da stipulare con Cassa Depositi e Prestiti
• alienazione box per 1mln di euro circa (stima per 50 box a 20000 euro cadauno)
• superficie commerciale di circa 185mq a circa 2500 euro/mq (stima)

Sono state poi effettuate da AVT stime (al ribasso) per verificare la sostenibilità economica del progetto nel caso “pessimo”, che porta ad avere una rata di mutuo di 270 000 euro/anno (per 29 anni).
Considerando un’occupazione media del 35%, AVT stima un incasso di circa 500.000, a fronte dei 340000 euro derivanti dal parcheggio odierno (economicamente sostenibile, da considerare però i 2/ 3 anni di mancati introiti dovuti ai lavori).
Nel piano del traffico è prevista però l’eliminazione di alcuni parcheggi lato-strada, per cui, se la situazione odierna conta 130 parcheggi + 99 posti lato strada, in futuro si prevederanno 250 posti auto + 41 posti posti lato strada + 50 box, questi ultimi probabilmente dipendenti dalle valutazioni sulle infiltrazioni ancora in atto (sarebbe bello fossero stati fatti prima, ma la procedura non lo prevede).
Stimiamo poi 1.5mln di euro (ottimistici) derivanti dalla vendita dei box (sempre che vengano venduti tutti, chi lo sa); rimane quindi una spesa di 4mln di euro per avere circa 60 posti auto in più, una cifra molto elevata, per la quale avremmo preteso anche una riqualificazione completa del comparto, che, a nostro parere, non si verificherà con la costruzione del solo parcheggio, anche se presenta elementi architettonici di pregio, come la copertura della facciata e la rampa (porteremo i turisti ad ammirare il parcheggio, quando sarà pronto).
Sono stati poi presentati emendamenti da ML, UdC e PD per mantenere gli stalli eliminati nel piano del traffico, peccato che quest’ultimo, realizzato da professionisti del settore, preveda l’eliminazione di questi posti; forse un qualche motivo tecnico alla base di questa scelta ci sarà, magari sarebbe stato meglio che il politico non avesse fatto il tecnico in questa situazione, ma non è stato così e questa raccomandazione è stata accolta(solo M5S contrario a questi emendamenti).
Nota di colore, durante un passato consiglio comunale (n° 59) UdC e M5S unici e soli avevano votato contro alla realizzazione di questo parcheggio, oggi hanno votato a favore e uno di loro è assessore; siamo rimasti soli…

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali