Home Legalità e trasparenza Tangenti, un’altra eredità di Expo. 
Tangenti, un’altra eredità di Expo. 

Tangenti, un’altra eredità di Expo. 

0
0

L’operazione “Underground” della Guardia di Finanza concentrata sull’acquisizione di sub-appalti di opere pubbliche in Lombardia ha portato oggi all’arresto di quattordici persone. Tra le commesse anche quella relativa alla linea ferroviaria che dovrebbe collegare il Terminal 1 al Terminal 2 di Malpensa. Il 30 ottobre 2015 denunciavamo le zone d’ombra di questo appalto, evidenziando come il commissario Expo avesse concesso nel marzo 2014 il provvedimento per velocizzare l’iter degli appalti (con relativa deroga ai controlli), nonostante fosse del tutto evidente che i lavori non sarebbero mai finiti in tempo per Expo. La corruzione dilaga in Lombardia. Il nostro meticoloso lavoro di analisi e controllo, come sempre in splendida solitudine, ci aveva permesso di lanciare l’allarme anche su questa opera ferroviaria. Ancora una volta gli anticorpi di Maroni alla mafia e alla corruzione hanno fatto cilecca. E’ ora di un cambio di passo, è necessario restituire alla Lombardia la legalità che merita e solo il Movimento 5 Stelle ha la credibilità per farlo.

Gianmarco Corbetta – Capogruppo regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali