Home Iolanda Nanni Indagato il Sindaco del PD a Cinisello
Indagato il Sindaco del PD a Cinisello

Indagato il Sindaco del PD a Cinisello

0
0

Il Movimento 5 Stelle Di Cinisello Balsamo plaude l’intervento della Procura della Repubblica di Monza che ha acceso i riflettori su parti del Piano di Governo del Territorio della nostra città, un piano del valore di 1 miliardo di euro e una ulteriore cementificazione del territorio già consumato al 75%. Giancarlo Dalla Costa, portavoce M5S in Consiglio comunale, dichiara: “Apprendiamo dalla stampa dell’iscrizione nel registro degli indagati del Sindaco Siria Trezzi, che ha approvato il PGT, e di suo marito Roberto Imberti, ex assessore all’urbanistica che lo aveva avviato negli anni 2000, e la cosa non ci sorprende. Più volte i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno denunciato in aula le ombre del PGT e dei vari progetti chiedendo conto sui motivi di cessione ai privati di aree libere e verdi o lo spropositato aumento di volumetria come nel caso del PII Bettola (Auchan) che è passato da 130.000 mq a 196.000 mq, o sul perché si dovevano rendere pubbliche le gallerie commerciali dell’ipermercato per ben 29.000 mq. Domande rimaste senza risposte e senza un preventivo assenso/informazione/condivisione dei cittadini. I cittadini non sono stati coinvolti attivamente nelle scelte urbanistiche della città e ancora oggi pochissimi sono a conoscenza dei “mostri di cemento” che sorgeranno dietro casa, che porteranno altri 6/7000 nuovi residenti e una superficie commerciale tra le più alte della città metropolitana.  Pochi sanno che la maggiore concentrazione residenziale sarà vicino l’autostrada Milano-Venezia e il Viale Brianza/Fulvio Testi, un’area già oggi fuori limite per l’inquinamento atmosferico e acustico. La triste storia del quartiere Crocetta non ha insegnato proprio nulla? Ci auguriamo che l’intervento della magistratura porti ad accendere i riflettori su questi temi e porti i cittadini ad attivarsi ed interessarsi fattivamente della nostra città, senza più deleghe in bianco a nessuno”. Per Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia: “Sono numerosi i rilievi che il gruppo locale del M5S all’amministrazione di Cinisello Balsamo. Ci auguriamo che la magistratura faccia rapidamente il suo corso e che eventuali responsabilità vengano accertate celermente. I cittadini hanno il diritto di essere governati da amministratori lontani da ogni sospetto”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali