Notizie Simone Verni Territorio, trasporti e infrastrutture

Emergenza sicurezza sui treni. Regione Lombardia che cosa sta facendo?

Porteremo in Consiglio regionale con un’interrogazione alla giunta il tema della sicurezza sui treni il prossimo 22 maggio. L’interrogazione chiede, oltre al coinvolgimento dei Prefetti per elaborare un piano sicurezza, di spiegare che cosa ha fatto fin qui la Giunta regionale anche sulla base di impegni assunti nella scorsa Legislatura per prevenire il problema.

La cronaca che coinvolge Trenord è un bollettino di guerra quotidiano. Oltre un anno fa, il Consiglio aveva approvato all’unanimità una mozione del M5S che chiedeva di portare il tema della sicurezza sui treni regionali presso la Conferenza Stato-Regioni, di aumentare su tutte le tratte pendolari regionali la presenza di personale preposto alla sicurezza, le risorse per l’ammodernamento dei treni e l’installazione di video-sorveglianza nelle stazioni e nei convogli. Sono quattro impegni che avrebbero di certo garantito maggior sicurezza.

L’Assessore ai trasporti Terzi ci deve spiegare chiaramente che cosa è stato fatto fin qui da Maroni prima e da Fontana poi. Una deliberazione di una mozione è un impegno vincolante e non un pezzo di carta straccia da buttare dopo l’approvazione del Consiglio.

Simone Verni – Consigliere Regionale M5S Lombardia

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»