Andrea Fiasconaro Notizie

Bilancio regionale, poche luci e tante ombre

E’ un assestamento di bilancio di luci e ombre quello votato questa settimana in Consiglio Regionale. Tra le luci, l’approvazione di emendamenti e ordini del giorno del M5S su temi importantissimi come la mappatura dell’amianto su scala regionale, parchi inclusivi e il contenimento delle nutrie È positiva anche la risposta alle sollecitazioni legate ai temi locali che abbiamo portato all’attenzione del consiglio, ma in questo assestamento sono numerose anche le ombre.

Non si è investito per nulla sulle case Aler e, per esempio, sono buttati in un buco nero 5 milioni di euro alla Fondazione Biomedica un ente che ha drenato centinaia di migliaia di euro dei cittadini. Spiace poi il no della Maggioranza alla nostra richiesta di chiusura dei caselli di Agrate e Melegnano. Fontana aveva promesso di chiudere Agrate in campagna elettorale e la Lega aveva fatto una manifestazione per chiedere la chiusura del secondo.

Non sono poi accettabili alcuni aspetti di metodo, come l’emendamento blitz dell’ultimo minuto sulla fusione tra Arca e Lombardia Informatica, tema importante, che meritava un ampio dibattito in Commissione. Sono prassi queste da scongiurare, avviliscono il ruolo del Consiglio regionale.

Andrea Fiasconaro – Capogruppo del M5S Lombardia

Articoli Correlati

Accoglienza rifugiati ucraini: «Accolte le richieste del M5S, le famiglie non saranno separate dai propri animali d’affezione»

Approvato anche in Consiglio regionale il documento che punta alla valorizzazione e tutela del fiume Chiese

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame